0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Block Printing: antico metodo decorativo

05/05/2021

Qualche curiosità sul …. BLOCK PRINTING: L'ANTICA TECNICA DI STAMPA
 
Il block printing, tecnicamente chiamato xilografia, è un antichissimo metodo decorativo tipico dell'Asia.
Riferimenti della stampa a blocchi di legno compaiono in tutta l'India attorno al XII secolo ma in particolare in Rajasthan, dove i tessuti così decorati venivano utilizzati per confezionare tende e baldacchini destinati alla nobiltà.
Questa tecnica prevede l'impressione manuale con l'utilizzo di matrici in legno sulle quali è inciso in negativo il disegno che si vuole ottenere.
Si versa la tintura desiderata su un foglio di spugna, ci si imbeve il blocchetto di legno che poi viene appoggiato e pressato sulla superficie fino ad ottenere la stampa.
La creatività degli artigiani esperti in questa tecnica si esprime sia nella realizzazione di disegni per le matrici sia nella scelta dei colori e della disposizione delle immagini creando decorazioni legate alla tradizione ed allo stesso tempo ogni volta diverse ed originali.
Uno stile molto complesso in cui la stoffa viene ripetutamente sottoposta alla stampa con l’uso dei blocchi di legno intagliato, con 4 o 5 passaggi di colore, ciascuno dei quali necessita di diverse fasi di imprimitura, bagno di colore (a caldo o a freddo), risciacquo, asciugatura.
Inoltre, parlare della tecnica del block print significa aprire un capitolo importante sulle tinture naturali, sugli strumenti che vengono usati per stampare il tessuto, cioè i blocchi di legno, e sulle innumerevoli fasi di passaggio di colore-bagni-risciacqui e asciugature al sole.
Per ciascun telo da stampare (può trattarsi di un sari o di stoffa a metratura) si utilizzano fino a 22 blocchi di legno diversi, che servono a stampare i contorni o i riempimenti dei diversi motivi decorativi. Quindi ci saranno i blocchi usati per i motivi di contorno, i motivi centrali, i motivi del pallu, cioè la parte finale del sari, quella che viene drappeggiata e portata sulla spalla.
Gli artigiani tracciano sulle pezze di stoffa ben stese i contorni del disegno da realizzare, scelgono il motivo decorativo complessivo e preparano i blocchi da utilizzare. Poi, con grande abilità stampano nel primo colore dei tre o quattro presenti sulla stoffa i motivi di contorno e i diversi riempimenti, che vengono lasciati asciugare prima di passar al colore successivo.
Tra i diversi passaggi di stampa, e a seconda del motivo decorativo complessivo, la stoffa subisce dei bagni di colore, dal più chiaro al più scuro, che copriranno alla fine l’intera superficie della stoffa. Tra un bagno di colore e l’altro le pezze di stoffa vengono accuratamente risciacquate in acqua corrente, strizzate e stese ad asciugare al sole.
Un tratto di storia…. che troverete nelle vostre case, un oggetto che con le sue forme, i suoi colori e la sua originalità farà che ciascuno degli ambienti della vostra casa non assomigli mai a nessun altro, in più ci racconterà di un fantastico viaggio nelle destinazioni lontane  di  provenienza che ci hanno sempre fatto sognare per aiutarci a vivere serenamente la nostra casa.
Questa è la nostra Mission......assecondare i vostri sogni.
 
#timbri #teak #india #rajasthan